Search for...

Informazioni e trend per chi vuole aprire un E-commerce

Tutti pazzi per l’e-commerce!

Sempre più persone e aziende aprono negozi online e a ribadirlo sono i dati del rapporto Ecommerce in Italia della Casaleggio&Associati per il 2018. Sottolineano come l’evoluzione della rete e dell’e-commerce soprattutto, sia stata molto rapida, anche grazie alla diffusione delle nuove tecnologie dell’intelligenza artificiale, della blockchain e dell’internet delle cose.
E le previsioni future saranno di altrettanta crescita sul fronte tecnologia e trasformazione digitale.

Alcune cifre del mercato dell’e-commerce

 

Secondo il report statistico di Casaleggio&Associati l’e-commerce è l’unico settore a registrare una crescita a due cifre e le previsioni indicano che continuerà a crescere in questa direzione. A fine 2018 c’è stata una crescita dell’8% rispetto all’ anno precedente, che riferito al numero di acquisti online nel 2017 si parla di 1,79 miliardi di persone nel mondo. Al termine dell’anno scorso il valore degli acquisti online a livello mondiale supera i 2.500 miliardi di euro e per il 2021 si stima che 2.21 miliardi di persone acquisteranno online.

A livello di paesi invece, Cina e Stati Uniti detengono la classifica mondiale per fatturato generato rappresentando il 69,1% delle vendite totali nel mondo. L’area dell’Asia Pacifica risulta essere la prima al mondo per numero di acquirenti online! (Oltre la metà vive in quell’area)

C’è di più: secondo i dati dell’Osservatorio sulla Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano nel 2018 il fatturato del mercato dell’e-commerce B2C in Italia ha toccato la cifra record di 27,4 miliardi!
Nello specifico, nei prodotti, informatica ed elettronica si posizionano all’ inizio con un valore di circa 4,6 miliardi di euro.
Nei settore dei servizi, il turismo e i trasporti si confermano come primo comparto dell’e-commerce italiano con il 9,8 miliardi di euro.

Cifre positive, vero?
Ma attenzione, non è tutto oro quel che luccica. Il fatto che vi sia una continua crescita degli shop online non è detto che aprirne uno garantisca un successo assicurato.

Gli strumenti per sfidare la concorrenza del mercato E-commerce

 

Gli utenti hanno dimostrato di essere alla costante ricerca di esperienze di acquisto sia online che offline. Per poter risultare competitivi contro i giganti dell’online come Amazon e Alibaba le aziende o il privato stesso devono necessariamente cambiare piano di azione.

La questione è questa: il vecchio schema di marketing secondo cui il processo di vendita si focalizza sulle azioni che un’azienda può compiere deve essere messo da parte, a scapito di un business online customer centric.

Per sopravvivere in questo scenario diviene indispensabile mettere il cliente al centro in tutte le fasi di acquisto. Ad esempio creare l’advertising customizzato sulle esigenze dei singoli momenti di vita degli utenti, la consegna a misura del cliente e promuovendo tutto il processo di integrazione tra on e off line.

Il segreto per un e-commerce che funziona e non crolli dopo qualche mese è uno solo e ben preciso: Lead Generation!

Nel mondo dell’online il cliente, e lo ribadiamo, deve essere posto al centro, insieme alle proprie esigenze e necessità.
In questo tipo di business non si tratta di generare contatti in maniera “preconfenzionata”, ma il processo deve cercare di essere il più personalizzato possibile, con un focus sempre più specifico e dettagliato sui gusti e preferenze di acquisto dei clienti.

 

 

Anche i mezzi sono fondamentali

È evidente come il panorama digitale si sia radicalmente trasformato e stia evolvendo giorno per giorno, e come le attività di marketing integrato e omni canale debbano coesistere.
A livello commerciale per cercare di espandersi verso un bacino più ampio di clienti, è importante essere predisposti al cambio di mentalità che il business online richiede.

Compreso ciò, il passo successivo è dotarsi di una piattaforma online solida e robusta, in grado di sostenere tutto il mondo dell’e-commerce.
Metaforicamente parlando, la piattaforma equivale al terreno sopra il quale si decide di costruire la nostra casa, deve garantire sicurezza e solidità!

La scelta di una piattaforma efficace diviene quindi fondamentale in questo processo di digitalizzazione commerciale.